CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza Il CCIRM è un comitato sponta ...
PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto Il progetto della Provincia pr ...
PERCHÈ INTERRARLA:  La galleria fonica PERCHÈ INTERRARLA: La galleria fonica Il progetto della Provincia pr ...
CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza
Il CCIRM è un comitato spontaneo nato dalla volontà di semplici cittadini di affrontare, e cercare di risolvere, un problema di tutti.
PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto
Il progetto della Provincia prevede la realizzazione della nuova Rho-Monza in sopraelevata ed in affiancamento alla Milano-Meda.
PERCHÈ INTERRARLA: La galleria fonica
Il progetto della Provincia prevede la realizzazione di un galleria fonica di 250 metri.
I PROGETTI INTERRATI
I motivi per cui la tratta in affiancamento alla Milano-Meda deve essere interrata e come si può fare.
INIZIATIVE
Scopri le iniziative del CCIRM
FACEBOOK
L'interramento è anche su Facebook, iscriviti al nostro gruppo e partecipa alle discussioni
I PROGETTI INTERRATI I PROGETTI INTERRATI I motivi per cui la tratta in ...
INIZIATIVE INIZIATIVE Scopri le iniziative del CCIRM ...
FACEBOOK FACEBOOK L'interramento è anche su Fac ...
Niente premio Expo per GLF PDF Stampa E-mail
Martedì 21 Luglio 2015 07:58

NIENTE PREMIO EXPO PER FINCOSIT E LA RICOGNIZIONE DEL MINISTERO, AI FIN I DELLA SICUREZZA DELLA CIRCOLAZIONE , SI FARA’ DOPO L’EFFETTIVO COMPLETAMENTO DELL’INFRASTRUTTURA.

Il premio obiettivo Expo di 4 milioni di euro, a favore di Grandi Lavori Fincosit, previsto nella ipotesi della sola apertura al traffico dello stralcio funzionale , ossia il collegamento della A52 con la SP 46), NON VERRÀ PAGATO. La soluzione realizzata collega la tangenziale Nord ( A52) con la SP 46, ma con una sola carreggiata, direzione Monza –Expo, senza corsia di emergenza e quindi con una consistenza minore di quanto previsto per aver diritto al premio. Oltretutto il tratto di strada è stato messo in esercizio dopo il termine contrattuale del 1/4/2015.

L’apertura dello stralcio funzionale è avvenuta in via provvisoria , con geometrie della carreggiata non coerenti con gli standard autostradali. Non c’è stata la visita di ricognizione, ai fini della sicurezza della circolazione, del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. L’apertura al traffico è stata consentita con un verbale di agibilità redatto dal Direttore dei Lavori, con segnaletica gialla di cantiere e con limiti di velocità a 60 Km/h. La ricognizione del MIT è rimandata al completamento dell’infrastruttura.

E’ tutto regolare? Indagheremo. Di solito la fretta è cattiva alleata. Per il momento registriamo interventi di riparazione, in corrispondenza del ponte di Via Gramsci, effettuati già dopo pochi giorni dall’apertura e ripetuti, nello stesso tratto, qualche giorno fa.

Speriamo non ci siano problemi per l’utenza e che la sicurezza sia garantita.

 
Esito dell'udienza in Consiglio di Stato PDF Stampa E-mail
Giovedì 25 Giugno 2015 13:20

Ha avuto luogo martedì 23 Giugno, in Consiglio di Stato a Roma, l’udienza per la "discussione" del nostro ricorso.

La seduta ha avuto uno svolgimento brevissimo (6 minuti) e non sono emersi elementi nuovi rispetto a quanto già conosciuto.

Il Presidente della commissione, dopo aver affermato che tutti gli atti sono stati acquisiti e letti ha dichiarato chiusa l’udienza.

Non è dato sapere né ipotizzare la data di emissione della sentenza.

Non appena ci saranno novità le comunicheremo.

 


Pagina 3 di 3