CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza Il CCIRM è un comitato sponta ...
PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto Il progetto della Provincia pr ...
PERCHÈ INTERRARLA:  La galleria fonica PERCHÈ INTERRARLA: La galleria fonica Il progetto della Provincia pr ...
CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza
Il CCIRM è un comitato spontaneo nato dalla volontà di semplici cittadini di affrontare, e cercare di risolvere, un problema di tutti.
PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto
Il progetto della Provincia prevede la realizzazione della nuova Rho-Monza in sopraelevata ed in affiancamento alla Milano-Meda.
PERCHÈ INTERRARLA: La galleria fonica
Il progetto della Provincia prevede la realizzazione di un galleria fonica di 250 metri.
I PROGETTI INTERRATI
I motivi per cui la tratta in affiancamento alla Milano-Meda deve essere interrata e come si può fare.
INIZIATIVE
Scopri le iniziative del CCIRM
FACEBOOK
L'interramento è anche su Facebook, iscriviti al nostro gruppo e partecipa alle discussioni
I PROGETTI INTERRATI I PROGETTI INTERRATI I motivi per cui la tratta in ...
INIZIATIVE INIZIATIVE Scopri le iniziative del CCIRM ...
FACEBOOK FACEBOOK L'interramento è anche su Fac ...
Il Consiglio di Stato respinge il ricorso dei cittadini PDF Stampa E-mail
Notizie - Notizie dal comitato
Martedì 08 Settembre 2015 19:46

Ieri (08/09 è stata depositata la sentenza del Consiglio di Stato (sezione quarta) che respinge il nostro ricorso contro la precedente sentenza del Tribunale amministrativo regionale (Tar) della Lombardia, che a sua volta aveva ritenuto non fondate le nostre ragioni contro le opere dell'ammodernamento della "Rho-Monza".

L'Italia è una democrazia ed uno Stato di diritto: le sentenze, pronunciate "in nome del popolo italiano", si rispettano e si applicano. Prendiamo atto della decisione del supremo tribunale amministrativo, che ad una prima lettura ci pare ricalchi quella del Tar, la quale a nostro parere non aveva tenuto conto di alcuni rilievi fondamentali, soprattutto di quello relativo al fatto che gli enti responsabili del "mostro a 14 corsie" non avevano preso in dovuta considerazione la nostra proposta d'interramento.

Noi rimaniamo persuasi delle ragioni che ci hanno spinto alle proposte ed alle proteste - sempre fatte civilmente - portate avanti negli anni scorsi.

Ci è parso doveroso informare in tempo reale gli organi di informazione, così come abbiamo fatto in occasione delle nostre iniziative.

Mentre ci riserviamo di leggere in modo approfondito la sentenza ed eventualmente esprimere altre considerazioni in merito, ci teniamo ad affermare che:

- non vengono meno i motivi per controllare l'operato di Serravalle e delle ditte appaltatrici dei lavori, viste le osservazioni del nostro esposto del 24 agosto scorso;

- di fronte alla pubblica opinione ed ai rappresentanti delle istituzioni (quelli che ci hanno aiutato - pochi - e quelli che non hanno mosso un dito) possiamo dire di aver fatto tutto quello che potevamo e dovevamo;

- l'impegno per la partecipazione, la democrazia e la legalità non si ferma, auspicando la collaborazione di nuove forze.

CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza

SCARICA QUI LA SENTENZA INTEGRALE