CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza CCIRM - Comitato Cittadini Interramento Rho-Monza
PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto Il progetto della Provincia pr ...
PERCHÈ INTERRARLA:  La galleria fonica PERCHÈ INTERRARLA: La galleria fonica Il progetto della Provincia pr ...
PERCHÈ INTERRARLA: 14 corsie a cielo aperto
Il progetto della Provincia prevede la realizzazione della nuova Rho-Monza in sopraelevata ed in affiancamento alla Milano-Meda.
PERCHÈ INTERRARLA: La galleria fonica
Il progetto della Provincia prevede la realizzazione di un galleria fonica di 250 metri.
I PROGETTI INTERRATI
I motivi per cui la tratta in affiancamento alla Milano-Meda deve essere interrata e come si può fare.
INIZIATIVE DEI CITTADINI
Visita la sezione Iniziative per restare informato sulle inziative spontanee dei cittadini a favore dell'interramento.
FACEBOOK
L'interramento è anche su Facebook, iscriviti al nostro gruppo e partecipa alle discussioni
I PROGETTI INTERRATI I PROGETTI INTERRATI I motivi per cui la tratta in ...
INIZIATIVE DEI CITTADINI INIZIATIVE DEI CITTADINI Visita la sezione Iniziative p ...
FACEBOOK FACEBOOK L'interramento è anche su Fac ...
ExpoTunnel e Serravalle ?? PDF Stampa E-mail
Mercoledì 22 Ottobre 2014 14:19

Come si suol dire, dopo il danno anche la beffa! Ci sarebbe un altro modo più colorito per definire la situazione ma ci tratteniamo, a fatica, ma ci tratteniamo.

A Paderno Dugnano (MI) sono 6 anni, come ben sanno ormai anche i muri, che il comitato dei cittadini chiede che il tratto della autostrada Rho Monza, che attraversa il centro abitato, venga interrato. Il progetto esecutivo di Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A prevede, invece, una autostrada a cielo aperto di 14 corsie, a pochi metri da abitazioni, scuole e un centro pediatrico.

La richiesta di interramento è sempre stata respinta.

A Bologna, nei giorni 23-24-25 Ottobre si terrà EXPOTUNNEL 2014. Una rassegna internazionale delle tecnologie, oggi molto avanzate, nel settore del tunneling, cioè della realizzazione di opere infrastrutturali in galleria.

ExpoTunnel ha l’obiettivo dichiarato di promuovere ”una cultura che porti a un utilizzo più sistematico del sottosuolo. Non più solo relegato a luogo per il trasporto o le reti di distribuzione, ma finalmente orientato a ospitare diverse tipologie di infrastrutture allo scopo di rinnovare lo spazio urbano e di volgerlo a nuovi usi, a tutto vantaggio del patrimonio paesaggistico e dell'ambiente”.  Perfetto. Dentro questa dichiarazione di principi sta esattamente anche il nostro sogno: l’interramento della Rho Monza. Ma, un momento, come fa il nostro sogno ad essere anche l’obiettivo di Serravalle? Si dirà, cosa c’entra Serravalle? C’entra! C’entra perché

 
Il Ricorso del CCIRM - l'udienza PDF Stampa E-mail
Mercoledì 08 Ottobre 2014 11:34

Ieri mattina (07/10) presso il Tribunale Amministrativo della Lombardia si è tenuta l'udienza per la discussione del ricorso proposto da alcuni cittadini, dal Ccirm e da Legambiente. Riportiamo di seguito un piccolo resoconto.

Oltre al nostro avvocato, segnaliamo la presenza del legale della consigliera regionale Silvana Carcano (che è intervenuta nel nostro ricorso per condividerne i contenuti), del  legale di Regione Lombardia e di Serravalle. Ad inizio udienza il giudice (che dovrà redigere la sentenza) si è detto interessato a dirimere un dubbio preliminare ovvero l’attualità del legame esistente tra l’opera ed Expo. Ha dunque pregiudizialmente chiesto agli avvocati se il progetto fosse ancora realizzabile per Expo… Sul tema, il difensore di Serravalle ha espressamente dichiarato in aula ed ai giudici che l'opera non potrà essere realizzata per Expo e che, proprio qualche giorno fa, (la tempistica è quantomeno sospetta..) è stato inviato al ministero dell’ambiente un "piano b" per le dovute verifiche. Non sappiamo quale sia il contenuto di questo piano B, ma conosciamo, per stessa ammissione del legale di Serravalle, che l'iter del "piano b" è ancora in corso e per di più sarà assoggettato alle procedure di valutazione di impatto ambientale. Tuttavia nessun documento è' stato ufficialmente depositato o consegnato al nostro avvocato. Il legale di Serravalle e Regione hanno chiesto

 
COMUNICATO del 24 Settembre 2013 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 24 Settembre 2014 16:01

In attesa del pronunciamento del TAR (7 ottobre) una serie di iniziative per l'interramento Rho- Monza

PADERNO DUGNANO, 24 settembre 2014 - Il prossimo 7 ottobre è fissata la seduta del TAR (Tribunale amministrativo regionale) che si pronuncerà sul ricorso promosso da alcuni cittadini, il CCIRM e Legambiente Onlus, il quale chiede la sospensione dei lavori - che purtroppo invece sono già incominciati, con il taglio di numerose piante - al fine di promuovere il progetto interrato dello snodo Rho-Monza/Milano-Meda sul territorio di Paderno Dugnano, anziché quello che prevede per un certo tratto quattordici corsie a cielo aperto.

Il CCIRM, che insieme con numerosi cittadini da diversi anni lotta in maniera pacifica per salvaguardare il diritto alla salute e ad una qualità della vita decente, intende tener desta l'attenzione dei cittadini, delle autorità e degli organi di informazione, in vista della suddetta seduta del TAR.

A tale scopo nei prossimi giorni promuove i suddetti eventi:

  • Sabato 27 settembre, conferenza stampa presso piazza Matteotti a Paderno Dugnano alle ore 11. Ai giornalisti verrà consegnata ampia documentazione dei passi fatti nelle ultime settimane, da parte del CCIRM, presso svariate istituzioni.
  • Mercoledì 1 ottobre, assemblea pubblica presso l'aula consiliare del Comune di Paderno Dugnano alle ore 21, per aggiornare i cittadini sullo stato del progetto, sul contenuto del ricorso e per invitarli a collaborare nel tener desta l'attenzione sulla questione;
  • Sabato 4 ottobre ore 14 - partenza dal parcheggio di via Achille Grandi 45, Paderno Dugnano, manifestazione cittadina per le vie di Paderno Dugnano alla quale sono invitati tutti i cittadini, sia singoli che nelle loro aggregazioni sociali, culturali e politiche.

Perchè anche i buoni possono cambiare!

SCARICA IL VOLANTINO
 
Conferenza stampa e catene PDF Stampa E-mail
Sabato 27 Settembre 2014 20:28

Si è svolta oggi la conferenza stampa del CCIRM, il primo dei 3 appuntamenti in programma in questi giorni.

Ai giornalisti sono state spiegate le azioni intraprese negli ultimi mesi sia dal Comitato che da Serravalle che continua indisturbata a distruggere senza motivo il territorio di Paderno Dugnano.

La buona parcipazione alla conferenza ha fatto da supporto all'iniziativa di protesta intrapresa da alcuni cittadini che, dalla serata di ieri e per 24 ore, si sono incatenati in Piazza Matteotti in difesa del proprio territorio.

In serata il comitato ha diffuso un comunicato ai giornalisti per ricordare le inziative in programma e a cui invitiamo nuovamente tutti a partecipare!

 


Pagina 1 di 2
Slideshow is powered by Noobslide